mercoledì 5 marzo 2014

Polpette di pesce


Le polpette di pesce sono un piatto sfiziosissimo, poco conosciuto, che si adatta a molti palati. Potete prepararle con diversi tipi di pesce, che indicheremo a continuazione. L'unica cosa importante è che vi procuriate filetti senza spine.

Ingredienti
600 gr. di filetti di pesce senza spine (a scelta fra: merluzzo, platessa, nasello, persico, branzino, orata)
1 cipolla
1 uovo
1 gambo di sedano
1 limone
prezzemolo q.b.
pangrattato q.b.
farina q.b.
olio di semi q.b.
2 fette di pancarrè
noce moscata q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione
Lessate il pesce in abbondante acqua salata, con la cipolla, il sedano e il succo del limone. Scolate dopo una decina di minuti e pulite bene il pesce, avendo cura di togliere le lische residue e la pelle. Sminuzzatelo quindi in una terrina, insieme al pancarré bagnato e poi strizzato, il prezzemolo tritato, l'uovo sbattuto, il pepe e un po' di noce moscata.
Se il composto risulta troppo liquido, aggiungete un po' di farina. Quando ottenete la consistenza adeguata (simile a quella delle comuni polpette di carne), formate delle palline con il composto e passatele sul pangrattato.
Friggete quindi le polpette in abbondante olio, asciugatele con la carta assorbente e servitele.

Accorgimenti:
Attenzione alla consistenza delle polpette. È importante che il composto sia compatto quanto basta per non disfarsi durante la frittura, ma cercate di non esagerare con la farina, o perderete il sapore del pesce.

Idee e varianti:
Ovviamente potete usare più tipi di pesce allo stesso tempo. Ricordate che più lische ha il filetto, più tempo tarderete a pulirlo.

2 commenti: